martedì 1 luglio 2008

Cazzo che ma!



Va bene il tentativo di Uolter di scrollarsi di dosso un po' del vecchio folcklore de sinistra che, sinceramente, iniziava a puzzare di muffa. Vanno bene anche i giochini di parole come questo dell'ultima Festa de l'Unità, o quest'altro che girava in campagna elettorale, senza dimenticare il mitico "È Partito Democratico" (quale sarà il prossimo? "Popolo, avanti!"?). Se poi magari, dopo aver finito di trastullarsi, il PD iniziasse anche a fare uno straccio di opposizione seria, non sarebbe una cattiva idea. Sennò mi sa che stavolta "nculo vaffa!" se lo beccherà qualcun altro.

4 commenti:

rdmm ha detto...

Colo Ridi!

Anonimo ha detto...

sn ammessi i commenti in dialetto?
marianna

poetadisottofondo ha detto...

nei limiti della decenza...o anche leggermente oltre :)

Anonimo ha detto...

ciò d koip!!??
;-) ci siamo?!
marianna