mercoledì 8 ottobre 2008

O forse di cambiare copy?



Quando mi capita di leggere annunci pubblicitari come quello qua sopra, la prima domanda che mi viene in mente è: "ma chi ve li scrive"? Parliamo di una pagina pubblicitaria su "24 minuti", la
free press de Il Sole 24 ore, distribuita a Roma e Milano. Non ho il listino aggiornato di quanto costi pubblicare un annuncio a pagina 2 di un giornale così, ma a occhio e croce costerà un po' di più rispetto alla stessa pagina del "Bollettino Salesiano" (con tutto il rispetto per i salesiani). Se uno acquista uno spazio su un giornale di questo tipo, qualche migliaio di euro dovrà tirarlo fuori. E allora perchè non aggiungerne qualche centinaio per pagare uno stagista copy ed evitare schifezze come queste? Passi per la "E" con l'apostrofo che si crede un accento, quella ormai è una battaglia persa, ma qual è la ragione di mettere un punto prima di un punto interrogativo? Non si può manco parlare di refuso visto che nell'ultima riga tra quelle in giallo (voi le vedete azzurre, ma questo è un problema del mio scanner) c'è un altro punto (stavolta esclamativo) geneticamente modificato.
Per non parlare delle virgole messe a cazzo di cane nella bodycopy.
Ma dico io, ce l'avete nella vostra azienda iperfighissima (non vi dico qual è ma, per capirci, è specializzata in consulenza alle imprese in difficoltà e, allo stesso tempo, in terapia anti aging), una persona con la terza media a cui far leggere i vostri annunci prima che vadano in stampa? Andrebbe bene anche con la quinta elementare, se ha studiato con il maestro unico.
Forza, basta poco. Poi, quando avete fatto, spiegatemi il collegamento metaforico tra "banana" e "vendere la tua azienda".
Sono curioso.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma come si fà la E' con l'accento?

Anonimo ha detto...

stai cattivissimo, Antò!
bravo, belle 4 parole!
capiari poi.. chi ci lavora in quel giornale!!! ;-)
Marianna

Anonimo ha detto...

beh, il nesso fra "ci occupiamo della tua azienda" e "la banana" mi sembra chiarissimo.
sav

poetadisottofondo ha detto...

per anonimo:
se usi "Word", nella barra degli strumenti vai su "Inserisci" - "Simbolo" e la selezioni, è quella con l'accento verso sinistra.
oppure, puoi scriverla minuscola, selezionarla, andare sulla barra degli strumenti - "Formato" - "Maiuscole-minuscole" - "Tutto maiuscole".
È anche vero che, solitamente, se scrivi la è all'inizio del periodo ,"Word" te la rende automaticamente maiuscola.

per Marianna:
non sto cattivissimo, solo che mi hanno fatto notare che non scrivevo da un po' e l'occasione ra molto ghiotta

per sav:
lo so che il nesso è fin troppo evidente, solo non voglio credere che abbiano voluto dire proprio "quello"
:)