lunedì 28 maggio 2007

RadioNero introduces FEIST



Ascoltando la delicatezza e la profondità della voce di Feist fai una certa fatica a immaginartela mentre urla in una punk band e apre un concerto dei Ramones. Sicuramente ne è passata di acqua sotto i ponti per la ragazzina di Calgary con gli occhi da cerbiatto, ora che gli indiependenti di tutto il mondo l'hanno eletta senza tentennamenti loro icona e musa ispiratrice. Prima come voce del collettivo canadese Broken Social Scene, poi con il successo planetario del suo primo disco, Let it Die, Feist ha iniziato a rendersi probabilmente conto del suo appeal, musicale e non, e in questo The Reminder la scena ha deciso di prendersela tutta lei, a iniziare dalla copertina. Più di Let it Die, questo lavoro sembra davvero far esplodere tutte le potenzialità della sua personalità vocale. Intima, calda, sfaccettata. Sa farti innamorare, piangere e battere le mani, quando fa rivivere la grandezza di Nina Simone e della sua See Line Woman. Un disco avvolgente, sostenuto da un'impalcatura solida, a cui ha contribuito gente come Gonzales, Jamie Lidell, Mocky ed Erik Glambek Boe dei Kings Of Convenience. Un soffio di brezza leggera da cui farsi accarezzare in questa torrida estate. E, perchè no, anche in quelle che verranno.
playlist
scarica il podcast
Feist - So Sorry
Feist - I Feel It All
Feist - My Moon My Man
Feist - The Water
Feist - Sea Lion Woman
Feist - The Limit To Your Love

Monday Michiru - Thinking Of You
Van Hunt - Hot Stage Lights
Freak Power - No way
LCD Soundsystem - Time To Get Away
The McCoys - Hang on Sloopy
John Travolta & Olivia Newton-John - Grease Megamix
Pulp - Disco 2000 (7" mix)
Groove Armada - Love Sweet Sound
Fujiya & Miyagi - Collarbone
E-Z Roller - Thought at the top
Garbage - Stupid girl
Patrizia Di Malta - Il cielo in una stanza
Adam F ft. Tracey Thorn - The three knows everything
Nada Trio - Amore disperato
Marco Parente - Karma parente
Roni Size/Reprazent - Brown Paper Bag
Positive K - I Got A Man
The Herbaliser - Mr. Chombee Has The Flaw
John Legend - Visions
Al Green - Have you been making out ok
Todd Rundgren - Wolfman Jack
Mary Love - Born to live with heartache

2 commenti:

Smeerch ha detto...

Bellissima copertina. Peccato per il bordo bianco. E per le scritte. Bello il font ma io non l'avrei scritto così... mezzo verticale mezzo orizzontale... mah.

poetadisottofondo ha detto...

Anche a me la copertina è piaciuta molto, soprattutto mi piace la luce della foto. Sulle righe, beh, sei troppo "razionalista" :)